PRENOTA

Prestazioni ssn

02 2393 3011



Prestazioni a pagamento

02 2393 2041

l'istituto

ricoveri privati e ssn

pronto soccorso

poliambulatorio

corsi e formazione

servizi diagnostici

privati

Altri servizi

home > ricoveri

Ginecologia

L'equipe ginecologica è in grado di offrire alle pazienti i trattamenti più avanzati di tutte le patologie benigne e maligne dell'apparato genitale.

In particolare rappresenta centro di riferimento nazionale, riconosciuto dal Credito in Endoscopia Ginecologia (CEG) per la chirurgia mini invasiva e sede della Segreteria della Scuola Italiana di Chirurgia Mini Invasiva Ginecologica (SICMIG).

Questo permette di ridurre al minimo gli interventi più invasivi (in particolare l'isterectomia), sostituendoli con tecniche mini invasive, che possono anche essere effettuate in Day Hospital o addirittura ambulatorialmente e che garantiscono un migliore risultato estetico, un migliore controllo del dolore postoperatorio, una riduzione della durata della degenza e del recupero postoperatorio. In particolare la durata della degenza delle nostre operate è estremamente ridotta, non superando quasi mai 1-2 giorni, indipendentemente dall’entità dell’intervento effettuato.

Tra queste tecniche in particolare l'isteroscopia permette di diagnosticare e trattare in maniera mirata e conservativa tutte le patologie endometriali e della cavità uterina (polipi, fibromi, malformazioni uterine) e, ricorrendo all'ablazione endometriale resettoscopica o termica, anche di ottenere l'85-90% di successo nel trattamento del principale sintomo delle patologie delle pareti del viscere uterino (in particolare i fibromi), ovvero il sanguinamento mestruale in eccesso. L'isteroscopia ha permesso l'eliminazione del raschiamento che, oltre a richiedere un ricovero e un'anestesia generale, non risulta quasi mai risolutivo né sotto il profilo diagnostico né, tanto meno, sotto il profilo terapeutico.
Qualora invece per necessità o scelta della paziente si dovesse procedere all'isterectomia, il ricorso alla via vaginale, alla laparoscopia o alla minilaparotomia, permette di effettuare l'intervento evitando la laparotomia tradizionale.

La laparotomia viene evitata in tutti i casi di patologie annessiali (ossia che interessano le tube e le ovaie), che vengono sempre trattati con tecnica laparoscopica. Recentemente in questi casi è stata recentemente introdotta la microlaparoscopia, ovvero una tecnica laparoscopica ancora meno invasiva, che prevede l’uso di strumenti di 3 mm di diametro, che non richiedono alcuna sutura e che permettono la dimissione della paziente in giornata.
Anche il trattamento del prolasso e dell'incontinenza urinaria si giovano di tecniche moderne (utilizzo di benderelle sottouretrali o di mesh), che garantiscono un risultato più durevole nel tempo e possono permettere la conservazione dell'utero, se desiderata dalla paziente.

I tumori ginecologici vengono sia prevenuti e diagnosticati precocemente, grazie al Pap test, la colposcopia e l'ecografia transvaginale, che trattati chirurgicamente secondo le tecniche più avanzate.
Le prestazioni ambulatoriali prevedono, oltre agli ambulatori specialistici di base, una gamma di ambulatori di II livello:
Missione di tutta l'equipe è di recepire i desideri della paziente, discutere le alternative possibili e scegliere l'opzione più efficace e meno invasiva per la sua qualità della vita.

Responsabile

Dott. Massimo Luerti

Equipe

Dott.ssa Silvia Costanza Bertacca
Dott.ssa Fulvia Cellani
Dott. Lino Cipolla
Dott.ssa Serena Del Zoppo
Dott. Angelo Magro
Dott. Gustavo Nestor Mascotti

Staff

Domenico Negri
Coordinatore infermieristico
02 2393 2201
Federica Rossi
Segretaria
02 2393 5404